L’orso di Bologna, Beppe Caschetto, il re Mida della tv che tra Fazio e Saviano preferisce impastare il pane

9 Ott
Pubblicato sul Foglio. Poiché vive la sua professione con singolare consapevolezza (“esiste il successo senza il talento”), parla del mondo dello spettacolo, della televisione e del cinema, e insomma del cosmo che gli ha regalato un’indiscutibile agiatezza, e lo fa...
Read more »

Metto la cravatta a Grillo e l’impacchetto per il pubblico. Vespa e il mostro a “Porta a Porta”. “E’ come Renzi e il Cav.”. Vince il format

16 Mag
Si frega le mani Bruno Vespa: “Vedrete che stavolta non urlerà”. E dunque, lunedì, nessun petardo in studio? Peccato. “Grillo cerca i voti di quelli che lo temono. Vuole tranquillizzare, far capire che non è Hitler”. Ma il vostro sarà...
Read more »

L’editore rampante Cairo, padrone di La7 e del Torino racconta se stesso (e molti altri)

11 Mag
Non è vero che con i giornali non si possono fare soldi. Io li faccio. Ma quando fai un giornale devi parlare al pubblico, devi rendere appetibile il prodotto. E quindi devi pensare con la testa di chi compra, non...
Read more »

Il Cav. non conta i suoi voti, li pesa La videocampagna elettorale e un solo nemico da abbattere

26 Apr
Domani siederà nel salottino televisivo di Barbara d’Urso, alla vigilia della prima visita al sanatorio di Cesano Boscone, centro della sua campagna elettorale. Poi andrà a “Matrix”, si farà intervistare nei telegiornali, forse da Enrico Mentana, e infine reciterà nel...
Read more »

Il pianista del Cav. Conversazione con Fedele Confalonieri, compagno di scalate e bagordi, uomo di mondo ma “normale”. “Il genio è Berlusconi, e vi spiego perché ha rifiutato la grazia”

16 Mar
Fedele Confalonieri indica l’aria, con gesto vago ma inesorabile. “Povero Silvio. Non è un bel finale di partita”. La condanna, l’interdizione, e adesso ad aprile i servizi sociali, o peggio la detenzione domiciliare, “e senza uno straccio di grazia. Ma...
Read more »