Da Berlusconi a Renzi, la fine del partito personale e l’alba del partito personalizzato

10 Feb
Pubblicato sul Foglio.   Nella solitudine di Mario Monti, rimasto l’unico senatore di Scelta civica a Palazzo Madama, nel grigio crepuscolo di quella scintilla tecnocratica che sotto il nome del professor Monti, più grande e più simbolico del simbolo stesso,...
Read more »

Squillo di manette, ed ecco il ritorno dei morti perdenti. Fini e Di Pietro

7 Giu
Uno dice “sono pronto a ricandidarmi”, l’altro dice “sarò l’allenatore della destra”, i capelli radi, la pelle tirata dall’età, quello sempre più gonfio, questo sempre più secco. Ed entrambi vanno in televisione, maneggiano il vocabolario impolverato della destra legalitaria, ciascuno...
Read more »

La Grande sfiga. Una maledizione lasciata dall’agonizzante Prima Repubblica si abbatte da anni sui presidenti di Camera e Senato. Vanitosi, ambiziosi, riveriti. Poi tutti ai giardinetti

13 Ott
E chissà se davvero, come raccontano, Laura Boldrini ogni tanto osserva quei ritratti, mischiati a vanvera da un disguido del destino, nella galleria dei presidenti, e attraversando il corridoio più sfortunato di Montecitorio, talvolta, posa uno sguardo pietoso sulla fotografia...
Read more »